chiudi

GLOSSARIO

Le lettere evidenziate contengono la spiegazione dei termini, sigle e acronimi relativi ai nostri prodotti e al mondo della climatizzazione.

Homepage « Info clima « Messa al bando del refrigerante r-22
 
 

Messa al bando del refrigerante R-22

Che cos'è il refrigerante R-22 e perché viene messo al bando in Europa?

Il gas R-22 è un idroclorofluorocarburo (HCFC) che veniva comunemente utilizzato nei sistemi di condizionamento. Una volta rilasciato nell'aria, i raggi ultravioletti del sole causano la decomposizione del R-22 e il rilascio di cloro nella stratosfera. Il cloro reagisce con l'ozono riducendone la quantità. A causa dell'assottigliarsi dello strato di ozono, i raggi ultravioletti nocivi raggiungono la superficie terrestre causando una serie di problemi ambientali e sanitari.
La comunità internazionale ha pertanto sottoscritto il Protocollo di Montreal per la messa al bando entro il 2030 delle sostanze che impoveriscono lo strato d'ozono. L'Unione Europea, dal canto suo, ha deciso di bandire il gas R-22 già a partire dal 2015.

Qual è l'impatto su un'installazione R-22?


La norma che prevede l'eliminazione del R-22 avrà ripercussioni su tutti i sistemi R-22 ancora in uso. Gli apparecchi R-22 affidabili non dovranno comunque essere sostituiti immediatamente; fino al 1° gennaio 2015, infatti, la manutenzione può essere eseguita con R-22 riciclato o recuperato. Ciononostante, dato che attualmente non esiste una quantità di R-22 recuperato sufficiente a soddisfare le richieste, si prevedono un esaurimento delle scorte e un incremento dei prezzi. Se manca R-22 recuperato, determinati interventi di riparazione (ad esempio: la sostituzione dei compressori) non potranno più essere eseguiti, con la possibilità di tempi di inattività prolungati del sistema di condizionamento. Vale quindi la pena valutare la possibilità di dotarsi di un sistema sostitutivo prima del 2015, soprattutto per i sistemi di condizionamento che hanno un forte impatto sulla gestione quotidiana dell'attività commerciale.

Quando è prevista la messa al bando del R-22 in Europa?

2004
 2005   2006   ...  2009
2010
2011 ... 2014
2015
       
     
Divieto di utilizzo 
dell' R-22 
in nuovi apparecchi di condizionamento
        Divieto di utilizzo 
dell'R-22 vergine per interventi di manutenzione
      Divieto di utilizzo dell' R-22 per tutti gli
interventi di  manutenzione 
         

È consentito solamente l'uso di R-22 recuperato e riciclato1

 
1
Riciclato: riutilizzo del R-22 in seguito a un processo di pulizia di base sulla base della stessa procedura eseguita per il recupero (può essere eff ettuata dall'installatore)
Recuperato: R-22 riprocessato al fine di soddisfare prestazioni equivalenti al R-22 vergine (ad opera di una società specializzata)



Daikin offre al mercato la possibilità di aggiornare, in maniera semplice ed economica, i vecchi impianti funzionanti a R22.
Le nuove unità RZQ-EVRV-Q possono essere installate mantenendo le tubazioni e le unità interne esistenti.
   

 
 

Guida Interattiva
Seleziona il prodotto più adatto alla tua casa.

EcoincentiviLeggi come fare nella pagina che Daikin ha preparato per te.

Punti venditaInstallatori consigliatiAgenzie

 
   Qualità certificata | Note legali | Termini di garanzia | Privacy | FAQ |    Daikin Air Conditioning Italy S.p.A. - Partita IVA 03667970283